ACCADEVA OGGI

18-19 DICEMBRE 1941: LA DECIMA MAS E L’IMPRESA DI ALESSANDRIA
Nella notte tra il 18 e il 19 dicembre del 1941, aveva luogo, da parte della Decima Mas, una azione bellica contro la Flotta inglese nel Mediterraneo che sarebbe passata alla storia come IMPRESA DI ALESSANDRIA. Sei incursori della X^a MAS, a bordo di tre siluri a lenta corsa (SLC), penetrarono nel porto di Alessandria d’Egitto affondando, con testate esplosive, le due navi da battaglia britanniche HMS Queen Elizabeth (33.550 t) e HMS Valiant (27.500 t) e danneggiando la nave cisterna Sagona (7.750 t) ed il cacciatorpediniere HMS Jervis (1.690 t). Da quel momento, i nomi dei protagonisti dell’azione divennero leggenda: Junio Valerio Borghese (comandante del sommergibile “Scirè” che trasportava i SLC), Tenente di Vascello Luigi Durand, Capitano del Genio Navale Antonio Marceglia, Capitano delle Armi Navali Vincenzo Martellotta, Capo Palombaro Emilio Bianchi, Capo Palombaro Mario Marino, Sottocapo Spartaco Schergat. Per questa azione, nel 1944, tutti gli incursori vennero decorati di Medaglia d’Oro.

Leave a Reply

Your email address will not be published.