IL COLONNELLO GIUSEPPE MONTALTO- ADDETTO MILITARE A SKOPJE- PROTAGONISTA DI ATTIVITA’ A FAVORE DEI BAMBINI MACEDONI

Aiuto psicologico ai bambini macedoni
IL Colonnello Giuseppe Montalto già comandante del 4 rgt alp. par. RANGER (2008-2011), attualmente Addetto alla Difesa in Macedonia del Nord, in collaborazione con l’Ambasciata del Sovrano Ordine Militare di Malta nella Repubblica della Macedonia del Nord da qualche settimana ha dato vita ad uno sportello di supporto psicologico a Skopje nell’ambito di un progetto denominato “Le bambine di Madre Teresa”.

La prima donazione in Luglio
La collaborazione segue altri progetti già realizzati dal Colonnello con l’Ambasciatore dello SMOM SE Francesco Saverio Giusti. Già a luglio infatti un’attrezzatura medica era stata donata al reparto pediatrico dell’Ospedale Madre Teresa di Skopje.
La Dott.ssa Elisabetta Mottino, psicologa, psicoterapeuta sistemico relazionale e familiare, terapeuta EMDR e presidente dell’Associazione “Fabula vitae” ha messo a diposizione del progetto le proprie competenze professionali rendendo possibile la realizzazione di uno sportello di consulenza psicologica gratuito messo a disposizione bambini ospitati da organizzazioni caritatevoli che si prendono cura della crescita fisica e psicologica dei piccoli ospiti provenienti da situazioni familiari compromesse che hanno causato loro problematiche psicologiche e talvolta psichiatriche, bisognosi di vivere in un contesto più consono ad un corretto sviluppo psico-fisico.

Supporto ai bambini maltrattati, abusati o con situazioni familiari precarie
Alcuni di questi piccoli ospiti di età compresa tra i 6 ed i 18 anni, tutti provenienti dalla Macedonia del Nord, pur possedendo una famiglia vi sono stati allontanati a causa di abusi e maltrattamenti; questi bambini con problematiche psicologiche e talvolta psichiatriche, sono quindi condannati a restare in una sorta di limbo per tutta la vita, separati dalla famiglia maltrattante ma impossibilitati ad averne una nuova.
I bambini partecipano a sedute individuali di psicoterapia e di EMDR (dall’inglese Eye Movement Desensitization and Reprocessing, Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari) un approccio terapeutico utilizzato per il trattamento del trauma e di problematiche legate allo stress, soprattutto allo stress traumatico.
Lo sportello, in vita dallo scorso novembre, fornisce sostegno a queste fragili creature dando già i primi segni di una migliore condizione psicofisica nei giovani ospiti delle strutture.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *