Pillole di storia

Nell’aprile-maggio 1942 le Divisioni “Pasubio” e “Torino”operano nella zona di IZJUN dove è presente anche il “Monte Cervino” (ha dovuto accantonare gli sci per entrare a far parte di un Raggruppamento Speciale Comandato dal Col.Barbò,già Comandante del “Savoia Cavalleria”).Inglobato con Cavalleggeri,Carristi,Fanti,Bersaglieri,Motociclisti,praticamente usati come fantaccini.In particolare il 29 aprile furono attaccati dai Sovietici.Il 30 dopo essersi ritirati il Cervino lasciò sul campo 5 morti,10 feriti e 2 prigionieri (uno era il Tenente Medico REGINATO).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *